La Struttura

L’appartamento di cui disponiamo ha la possibilità di ospitare 12 minori, garantendo spazi appropriati allo svolgimento delle attività quotidiane.

Dispone di:
-6 camere da letto doppie
– 5 bagni
– sala studio
– cucina
– soggiorno
– salone.

Un’esperienza decennale ci ha consentito di collezionare una casistica di problematiche estremamente varia: dall’abuso al maltrattamento, fino al crescente e complesso fenomeno dei minori stranieri non accompagnati.

Sovente si è anche affrontata la questione dell’intervento educativo applicato al trattamento di casi certificati dalla neuropsichiatria.

L’intervento è volto alla prevenzione, al riparo ed alla riabilitazione del disagio psico-sociale provocato da ambienti familiari o istituzionali inadatti a supportare , o ad indirizzare positivamente, la personalità dei soggetti in età evolutiva.

Nello specifico, la Comunità Educativa si struttura come un appar- tamento organizzato per l’accoglienza di minori: una sorta di laboratorio a valenza terapeutica dove i ragazzi possono accrescere le proprie abilità relazionali e cognitive, sostenuti da un’équipe di operatori specializzati e da stabili referenti affettivi.